SETTEMBRE NERO VERDE

BENTORNATI DALLE VACANZE A TUTTI I NOSTRI LETTORI.

Storicamente l’autunno è un periodo di fatti decisamente nefasti legati alla follia del genere umano.

Inizio seconda guerra mondiale? 1 settembre 1939 (link)

Comunicato ufficiale della nascita delle Brigate Rosse? Ottobre 1970 (link)

Attentato alle torri gemelle a New York? 11 settembre 2011.

Insomma, dopo le vacanze ci sono persone, che come pervase da un senso di frustrazione, si sfogano con la violenza.

C’è anche, per contro,chi, pur subendo di tutto, non ha mai un gesto di stizza o di ribellione: è il popolo leghista!

Ubbidienti al loro Capitano, come gli adepti di una setta religiosa mistica, ne subiscono di ogni, ma la loro fede rimane incrollabile, il loro voto una certezza!

Soldi pubblici spariti, regalie ai parenti, affari con la malavita…

Niente può scalfire la fede dell’elettore leghista, ubbidiente fino alla morte.

Sostenuto e motivato dalla stampa di regime, l’elettore leghista crede ancora che la Lombardia sia un modello da esportare, quando l’unica cosa che sono davvero riusciti ad esportare sembrano essere i soldi pubblici che hanno preso lidi esteri e sui quali indagano i PM di Genova.

Ma ancora peggio sono l’odio, il razzismo e il fanatismo “destroide” che si annidano, all’interno, della Lega,spesso frettolosamente bollati come goliardia,episodi isolati o stupidate, senza però essere mai davvero censurati con forza.

A mettere ancor più fumo negli occhi gli slogan del Capitano: “Con il sorriso“, “Bacioni” , ma la realtà è un’altra…

Le “passioni” di Savoini

Lo staff di Malagenta.it